Il 31 gennaio 2019 scade il termine per la trasmissione del prospetto informativo disabili ossia della dichiarazione attraverso la quale i datori di lavoro indicano la propria situazione occupazionale rispetto agli obblighi di assunzione di personale disabile e/o appartenente alle altre categorie protette e i posti di lavoro con relative mansioni disponibili, come previsto dalla Legge 12 marzo 1999 n. 68.

L’adempimento riguarda sia i datori di lavoro pubblici che privati con 15 o più dipendenti.

Il prospetto non deve essere necessariamente inviato ogni anno ma solo nel caso in cui, rispetto all’ultimo invio, vi siano stati cambiamenti nella situazione occupazionale tali da modificare l’obbligo di legge oppure da incidere sul computo della quota di riserva.

I datori di lavoro pubblici e privati, che hanno la sede legale e le unità produttive ubicate in un’unica Regione o Provincia Autonoma e che adempiono all’obbligo direttamente, possono inviare il Prospetto Informativo attraverso il servizio informatico messo a disposizione dalla Regione o Provincia Autonoma di appartenenza.

I datori di lavoro che hanno la sede legale e le unità produttive ubicate in due o più Regioni o Province Autonome, possono inviare il Prospetto Informativo attraverso il servizio informatico dove è ubicata la sede legale dell’azienda.

Per ulteriori approfondimenti clicca qui.